TeleconferenzaConferenza Sul Web
ITA
 
 
Conference Calls

Risparmia sui costi e proteggi l'ambiente

Ottobre 2008

È ufficiale: la recessione è fra noi e quindi risparmiare sui costi è una priorità per tutti i business. Per fortuna, esiste un prodotto secondario di queste misure di taglio: l'ecosostenibilità.


Nelle vesti di co-CEO di Powwownow, sono desideroso di promuovere politiche verdi efficienti dal punto di vista dei costi nel nostro business, in quanto ritengo che presto diventeranno il minimo comune denominatore nello svolgimento quotidiano di ogni attività commerciale.


Nella comunità PMI, gli utenti della conferenza vocale possono raggiungere anche le 50.000 unità simultanee e questo significa che le aziende risparmiano denaro perché i propri dipendenti non sono costretti a viaggiare per tutto il paese.

Ciò vuol dire inoltre, forse più significativamente, che l'impronta di carbonio dell'azienda viene ridotta.


La conferenza vocale è un servizio semplice e di facile uso, con il quale le aziende possono ottenere ingenti risparmi (le nostre chiamate in conferenza costano solo 14,3 cent/min.+IVA) e risparmiare energia. Un gran numero di business sta già usando le conference call perché desidera risparmiare.


Oltre alla conferenza vocale, Powwownow offre "Showtime", un nuovo servizio di web conferencing gratuito. Questo servizio consente di condividere il proprio desktop, di presentare documenti e di conversare con i colleghi, proprio come se ci si trovasse nella stessa stanza.


Le aziende che scelgono i nostri servizi per risparmiare sono di tanti tipi. I nostri clienti includono Friends of the Earth, Imperial College, Easyjet e Macdonald Hotels.

Queste aziende notano subito i miglioramenti in termini di efficienza e i risparmi, mese dopo mese, senza parlare dell'aspetto ecologico.


Le aziende possono usufruire di una notevole quantità di informazioni sull'ecosostenibilità, in particolare da parte del Carbon Trust. È possibile ottenere prestiti per sostituire attrezzature e apparecchiature con prodotti più efficienti dal punto di vista energetico. Questi prestiti non prevedono interessi, non sono garantiti e possono essere ripagati nel giro di quattro anni. Il prestito massimo è ora di £200.000.


Vi sono tanti piccoli accorgimenti che possono rendere la vita in ufficio più ecosostenibile, che non implicano prestiti di denaro e consentono di comunicare in modo più verde con i propri clienti.

Un esempio è aggiungere una nota alle proprie mail con la dicitura "Pensate all'ambiente prima di stampare questo messaggio", oppure noleggiare vetture ibride o ancora cercare di illuminare l'ufficio nel modo più naturale possibile.

Altre soluzioni implicano un approccio completamente diverso alle attività lavorative di tutti i giorni. Per esempio, noleggiare una vettura ibrida invece di una a benzina o diesel.

Oppure, se bisogna soggiornare in hotel, selezionare una catena di alberghi nota per la sua politica ambientale ed ecosostenibile.

O ancora, quando si organizza un ricevimento d'affari, reiterare la filosofia ambientale dell'azienda selezionando solo prodotti locali, ove possibile, senza consumare cibi e bevande che sono stati trasportati per migliaia di chilometri in tutto il mondo.

Un'altra possibilità è ridurre la temperatura di un grado all'interno dell'edificio, con un risparmio energetico anche del 10%.

Dotate ogni computer di una piccola nota in cui si chiede al dipendente di spegnere il PC se non in uso e di spegnere anche le luci, le copiatrici, le stampanti, i distributori automatici e i refrigeratori d'acqua di notte. Le apparecchiature non saranno lasciate in standby, con un notevole risparmio di energia.

Quando si pianifica un ufficio, pensare a come il personale possa condividere le stampanti, incoraggiando l'uso del fax interno al PC, e massimizzare l'illuminazione naturale evitando di bloccare parzialmente finestre o ponendo oggetti sui davanzali.

Un'altra soluzione potrebbe essere l'installazione di rilevatori di presenza in aree saltuariamente utilizzate. Le luci si accenderanno quando una persona accede all'area, spegnendosi quando nessun movimento viene rilevato. Non dimenticare di utilizzare lampadine a risparmio energetico.

Infine, forse la cosa più importante è riciclare il più possibile: cartucce di toner, carta, scatole e batterie. Non costa nulla.


Andrew Pearce – Co-CEO di Powwownow

    Share/Bookmark Share this page

    Altre News